LIVORNO CREDENTE  
 
  Fattaccio a Fucecchio 22/09/2017 04:26 (UTC)
   
 

Un mio caro amico viene invitato ad un matrimonio, si sorbisce la Messa N.O. e alla fine va per comunicarsi accodandosi alla fila; come è avvezzo fare in parrocchia (anche con il N.O.) si concentra molto e si dispone a ricevere l'Eucaristia in ginocchio.
Così, quando è il suo momento, si inginocchia al che il preste sibile stizzito: "Si alzi!!" lui alza gli occhi sorpreso e come schiaffeggiato dal livore dell'ordine sibilato con tanta veemenza..."Si alzi!!!!" gli ripete quello innervosito.
Lui obbedisce e si comunica come il prete arbitrariamente gli impone ma non fa polemiche, non era né il suo intento né certo sua volontà, a un matrimonio poi... e mentre quello gli porge l'Ostia lo vede scuotere il capo e continuare in un atteggiamento insofferente e polemico che ha esposto il fedele alla pubblica stimmatizzazione... ma perché? 
C'è solo da domandarsi che razza di preti siano questi, nutriti dalla tolleranza dialogante e dall'interazione costruttiva con i laici che il Concilio ultimo scorso avrebbe finalmente donato come concime per la nuova fioritura primaverile... 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Google Custom Search
  Pubblicitá
Oggi ci sono stati già 1 visitatori (19 hits) qui!
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=